Hai una esperienza accattivante, un tour a 360° attorno a una villa di 50.000 metri quadrati, un viaggio virtuale in VR o una pubblicità con banner 3D del nuovo modello macchina. Come possiamo vederlo e quale sbocco è ottimale per la distribuzione?


Distribuzione VR nei visori

I visori VR/AR, come Oculus Go, Google Daydream e HTC Vive, hanno l’intenzione di immergere un utente in un’esperienza incapsulante. Tuttavia, l’adozione di questa tecnologia è costosa. È probabile che i consumatori concedano credito a questa apparecchiatura e il numero di utenti che possiedono un visore VR cresca, anche se non è attualmente sufficiente a giustificare i costi di produzione dei contenuti.

Cuffie VR in uso

Distribuzione VR nelle app mobili

La creazione di un’applicazione IOS o Android sull’App Store sembra una risposta ragionevole. Molti consumatori hanno smartphone; e se l’applicazione è gratuita, perché non dovrebbero scaricarlo? Un problema potrebbe essere la notevole quantità di app che ognuno di noi ha sul cellulare. Ma creare un app con i propri contenuti VR è sicuramente un’evoluzione nel vostro modo di farsi conoscere.

Centinaia di applicazioni

Distribuzione VR nei social media

In questa era, i social media sono tutto nel marketing. Sebbene sia importante per le aziende rimanere attive sui social media, è lo sbocco corretto per le esperienze di realtà virtuale? Per i video regolari a 360°, la condivisione di un video pubblicitario su YouTube o Facebook sul Web funziona. Sfortunatamente, questo non funziona per i Virtual Tour (un malinteso comune). Questi formati sono visibili solo su browser Web per la loro complessa interattività. Il mondo dei social media è comunque in grande evoluzione, di conseguenza questo limite potrebbe essere risolto in tempi brevi. Quando si considera se i social media sono la scelta giusta, ti invitiamo a pensare a chi è il tuo pubblico e dove consumano i loro contenuti.

Apertura dell'app YouTube per guardare video a 360 °

Distribuzione VR nei browser Web

Non aggiustare qualcosa che non sia rotto. Milioni di persone utilizzano un browser Web sia esso Google Chrome, Safari, Firefox o forse anche Internet Explorer. Rendilo semplice come un clic di un pulsante, con quasi zero ostacoli all’ingresso; è questa la risposta? E per coloro che desiderano provare l’esperienza del visore, è possibile farlo tramite il proprio Cardboard o altri dispositivi supportati dallo smartphone. La distribuzione della realtà virtuale attraverso i browser Web diventa facile. I produttori sono in grado di promuovere i propri contenuti attraverso canali e utenti preesistenti. Sul Web è sicuramente tutto più facile. 

Infiniti Campaign powered by OmniVirt

Certo, ci sono più strade di distribuzione , ma questa è una rapida occhiata.

Aspetta, la Pubblicità VR ne vale la pena?

La migliore prova del successo della distribuzione VR nella pubblicità sono i numeri. La potenza dell’esperienza VR a 360° è rappresentata dai recenti rapporti sul rendimento . In confronto a una foto 2D piatta, scopriamo che l’esperienza delle foto a 360° è di +300% di click e +14% in visibilità. È anche dimostrato che i video VR a 360° coinvolgono i propri spettatori più a lungo, con un aumento del 46% rispetto a un normale video. Con gli hotspot aggiunti, gli utenti possono navigare tra contenuti diversi o foto 3D aggiuntive. Maggiore è il tempo dedicato alla pubblicità, più è probabile che gli spettatori possano ricordare la loro esperienza.

Esempi di esperienze VR a 360 °

Esempi di esperienze VR a 360°

Stare al passo con le tendenze tecnologiche è importante per le aziende fiorenti. Soprattutto, le pubblicità VR segnalano la credibilità e la qualità del marchio ai consumatori. Nel costruire l’equity di un marchio e quindi generare più vendite, è vitale per le aziende investire nell’esperienza dei propri consumatori. Rifletti indietro: qual è stato l’ultimo banner piatto che ho visto? L’ultimo annuncio video? L’ultimo annuncio VR a 360°? La pubblicità riguarda il fatto di essere ricordato.

La soluzione  

Anni fa, i browser web erano solo pagine di testo. Anni fa, abbiamo iniziato a guardare video. Oggi possiamo sperimentare la realtà virtuale su di esso. I creatori sono in grado di incorporare le loro esperienze di realtà virtuale nei loro canali esistenti sul Web e di distribuire facilmente i loro contenuti attraverso condivisioni e link tradizionali.

Iniziare e fare brainstorming di idee è il tuo prossimo passo. Possiamo aiutarti a iniziare !